Tutte hanno vissuto questo dilemma almeno una volta nella vita: frangia si o frangia no? Quante poi hanno ceduto? La verità è che questo non è certo un dilemma da poco perché la frangia è bella, dona praticamente a tutte le donne a patto che si scelga quella giusta e la si curi con costanza mantenendola sempre impeccabile.

Cominciamo dalla frangia classica, quella che incornicia il viso, esalta gli occhi e che sa anche camuffare una fronte spaziosa all’occorrenza. Quasi tutte potrebbero essere portatrici sane di frangia classica, ma che lunghezza scegliere? Alcuni anni fa andava di moda la frangia molto lunga quasi a sfiorare le ciglia, a completare il look capelli super lisci. Oggi, nell’era delle onde morbide, la frangia si è accorciata e la massima lunghezza accettabile è al confine con le sopracciglia. Con i tagli corti, però, può essere anche ulteriormente accorciata e arrivare solo a metà fronte. Ma attenzione, questa frangia è molto difficile da portare, bisogna avere un viso regolare e, soprattutto, ci vuole pazienza per farla ricrescere, elemento che non va mai sottovalutato.