8. Dormire poco

Un sonno insufficiente causa gravi squilibri nei ritmi sonno-veglia alterando di conseguenza anche i normali processi di rigenerazione della pelle. Dormire almeno sette o otto ore per notte è quindi estremamente importante, perché migliora il benessere generale e aiuta la pelle a mantenersi giovane e sana.

Per trarre il meglio dal riposo notturno, prima di coricarvi non dimenticate di nutrire la pelle con un complesso antietà defaticante e trasformatore di pelle a base di acido ialuronico, LHA e olio essenziale di lavanda: in un solo prodotto otterrete una delicata esfoliazione, un’idratazione ottimale e una profonda rigenerazione.

La presenza dell’olio essenziale di lavanda, inoltre, vi regalerà un benefico effetto distensivo.

9. Fare lunghe docce calde

Una doccia calda prima di coricarsi ha un effetto rilassante che distende i nervi e predispone al buon sonno. Non sempre però ha ripercussioni altrettanto positive sulla vostra pelle: il calore e il calcare dell’acqua, infatti, tendono a disidratare l’epidermide del viso e del corpo. Per ovviare questo inconveniente limitate la durata della vostra doccia serale a cinque minuti.