6.Tenere i capelli troppo vicini al viso

A contatto con lo strato cutaneo superficiale, la polvere e il sebo presenti sui capelli possono occludere i pori e soffocare la pelle, favorendo inoltre la proliferazione dei batteri. Durante il riposo notturno, quindi, è buona abitudine trattenere i capelli con una fascia per evitare l’insorgenza di imperfezioni, dermatiti e opacità.

7.Usare il tablet o il telefono cellulare

Lo smartphone vi consente di chiacchierare comodamente anche se vi siete già coricate. Ma cosa succede nel frattempo alla vostra pelle? Il contatto con i batteri presenti sul cellulare irrita la cute favorendo la comparsa di brufoletti, comedoni e altre imperfezioni.

L’intensa illuminazione degli schermi rende tablet e telefonini i peggiori nemici del vostro sonno in quanto interferisce con la produzione di melatonina. Colpendo in modo aggressivo i vostri occhi, inoltre, questa luce artificiale vi porta a contrarre spesso la zona perioculare agevolando la comparsa di rughette e zampe di gallina.