La notte è un momento particolarmente importante per la pelle: nelle ore notturne, infatti, l’assenza delle sollecitazioni che stressano l’epidermide durante la giornata promuove una stimolazione dei naturali processi di rinnovo cellulare.

Liberando lo strato cutaneo superficiale dalle cellule morte e facendo affiorare nuove cellule, questi meccanismi aiutano i tessuti ad ossigenarsi e a ripararsi mantenendo la cute levigata, elastica e compatta. Per questo, la routine di bellezza serale ricopre un ruolo fondamentale nella prevenzione delle rughe e dell’invecchiamento della pelle.

Ma quante di voi attribuiscono al riposo notturno la giusta importanza? Non di rado, infatti, la stanchezza e il sonno portano a sottovalutare la necessità di assicurare alla cute le migliori condizioni per autorigenerarsi. In questa piccola guida scoprirete i nove errori più comuni che possono danneggiare la vostra pelle durante il sonno.