Primavera ed estate sono da sempre sinonimo di rinnovamento, libertà e freschezza: è proprio in questo periodo dell’anno che si avverte di più il desiderio di modificare il proprio look.

Quando si parla di cambiamento personale non si può non pensare al taglio di capelli e una nuova acconciatura: ma quali tagli preferire? Quale stile scegliere in base alla forma del viso e alla tipologia di capello?

Individuare il corretto taglio è fondamentale in quanto ogni tipo di acconciatura mette in luce la vostra personalità e comunica molto di più di quanto possiate pensare. Adattare il look in base alla forma del viso rappresenta un grande dilemma, anche se nelle mani di un bravo hair styler tutto si risolve in un battibaleno e con i migliori risultati.

Il taglio corto deve essere proporzionato alle caratteristiche del viso per poterne valorizzare le peculiarità e sminuirne i difetti. Perfetto per voi che possedete un viso ovale, perché una chioma corta consente di accentuare il vostro profilo; ottima soluzione per tutte voi con un viso triangolare poiché realizza un gioco di equilibrio tra la parte alta e quella bassa del viso.

Ma non siete da meno voi che possedete un viso rettangolare, quadrato e rotondo. Un taglio corto non farebbe che risaltare la vostra fisionomia o il vostro lato androgino, rendendovi più attraenti. Pensate a che effetto avrebbe un pixie cut sul vostro faccino rotondo…

Ci sono poi tipologie di viso che non sono proprio ideali per “indossare” un taglio con capelli corti: ne sono un esempio le facce a forma di cuore o di diamante, come vengono definite. In questi due casi un taglio corto non farebbe che accentuare un mento prominente, rendendolo ancora più spigoloso.