I punti neri sono uno degli inestetismi più fastidiosi e più comuni che colpiscono indistintamente uomini e donne. Tuttavia, accanirsi non è utile, anzi spesso si rivela una mossa controproducente. Le zone colpite possono essere più o meno estese, ma i punti neri sul naso sono quelli più diffusi in assoluto, sia che si concentrino agli angoli o che si trovino disseminati qua e là. Sono davvero pochi i fortunati ad esserne risparmiati.

 

Cosa sono i punti neri

Questo tipo di imperfezioni sono così diffuse perché sono causate dall’ossidazione degli oli che si accumulano nei pori: il sebo, infatti, a contatto con l’aria tende a scurirsi e questo processo avviene sia sulla pelle grassa che su quella più secca. La pelle grassa è semplicemente più soggetta a tali imperfezioni perché la sua produzione di sebo è maggiore. Ma quali sono i rimedi più efficaci per eliminare i punti neri sul viso e in particolare sul naso?

 

Rimozione punti neri

La rimozione dei punti neri sul naso, e in generale sulle zone colpite, è un tema molto dibattuto in quanto non dà sempre il risultato sperato. Il primo passo da fare è una corretta pulizia del viso fai da te (inserire link all’articolo “pulizia del viso fai da te” di ottobre): non è per forza necessario andare dall’estetista, ma è possibile anche farla in casa, con l’aiuto di prodotti specifici. I consigli per togliere i punti neri sono principalmente tre:

  1. Aprire i pori facendo una doccia calda o sfruttando i vapori dell’acqua bollente
  2. Spremere delicatamente il contenuto dei pori con l’aiuto di un cotton fioc oppure interponendo un fazzolettino tra le dita e la pelle
  3. Non insistere se un punto nero ha deciso di non venire via, per evitare di lasciare antiestetici segni sulla pelle!

Questo può essere un buon punto di partenza ed è consigliabile farlo circa una volta al mese: i punti neri, infatti, non possono essere eliminati in modo permanente e per loro natura si ripresentano ciclicamente. Ecco come tenerli sotto controllo tra una rimozione e l’altra.

 

Pulire la pelle del viso

Il segreto per eliminare i punti neri è purificare la pelle ogni giorno per ridurre l’eccesso di sebo e quindi contrastarne l’ossidazione. Il Gel Detergente Esfoliante Anti-Punti Neri di Garnier è stato formulato proprio per prevenire la ricomparsa dei punti neri liberando i pori e pulendoli in profondità. La sua formula in gel presenta delle micro-particelle di pomice che esfoliano la pelle liberandola da residui di trucco, smog e cellule morte ed è arricchita con ingredienti dalle proprietà purificanti. Tra questi ci sono l’eucalipto e l’acido salicilico, noto per la sua azione anti-batterica, o ancora lo zinco e l’argilla bianca, dove il primo regola la produzione di sebo e la seconda riduce la lucidità della pelle lasciandola morbida e luminosa. Tutti questi sono ingredienti di origine naturale selezionati appositamente per le loro proprietà che detergono la pelle a fondo senza seccarla.

 

L’uso regolare di questo prodotto permette di mantenere i pori puliti e attenuare i punti neri sul naso e non solo! Per un trattamento intensivo invece, prova la Maschera Purificante e concediti un momento di relax assoluto: i punti neri non saranno più un problema!