Colorito spento? Pelle del viso opaca e poco tonica? Smog, stress, cellule morte e residui di trucco possono segnare la pelle del viso. Probabilmente è arrivato il momento di dedicarvi un attimo di relax tutto per voi: rilassatevi e procedete con una bella pulizia del viso fai da te. Ne guadagnerà il vostro colorito ma anche il vostro umore!

Per far ritrovare alla pelle del viso la sua giusta luminosità, oltre alla routine di bellezza quotidiana, che prevede un momento di pulizia serale, è bene ogni tanto, soprattutto con il cambio di stagione, fare una pulizia profonda del viso. Passaggi che possono essere fatti anche in casa, con prodotti specifici.

Per la pulizia del viso fai da te infatti, bastano pochi step ed è un passaggio fondamentale per ogni tipo di pelle, da quelle grasse a quelle più sensibili, basta eseguirla con i prodotti giusti seguendo poche regole basilari e il vostro viso ritroverà la sua luce naturale.

Come fare una pulizia del viso a casa

Le impurità che si depositano sulla nostra pelle le impediscono di respirare, rendendola opaca e spenta. Se preferite rimanere in casa per dedicarvi un momento di relax tutto per voi, ecco allora come fare una pulizia del viso a casa, partendo proprio dalla rimozione del trucco.

  1. Struccare il viso. Per preparare la pelle ad una pulizia profonda, è bene eliminare qualsiasi traccia di make up. L’acqua Micellare di Garnier ad esempio rimuove trucco e sebo in eccesso con un semplice gesto grazie alla tecnologia micellare. Le micelle sono formate da molecole con una testa idrofila e una coda idrofoba che agiscono come magneti attraendo le impurità al loro interno per poi trascinarle via delicatamente tramite la soluzione acquosa. Grazie a questa sua composizione, l’acqua micellare è inoltre adatta a tutti i tipi di pelle, anche quelle sensibili perché rimuove le impurità con delicatezza.
  2. Bagno di vapore. Dopo aver rimosso qualsiasi traccia di trucco, per procedere ad una pulizia profonda della pelle, occorre liberare i pori con il vapore. Basta tenere la testa coperta con un asciugamano su di una bacinella contenente acqua bollente (nella quale avrete fatto sciogliere del bicarbonato) per circa 10 minuti. Attenzione alla temperatura dell’acqua, perché il calore non deve essere eccessivo, altrimenti finirebbe per irritare eccessivamente il viso, ma neanche poco caldo perché non raggiungerebbe lo scopo. Il bicarbonato potrebbe essere sostituito da:
    • curcuma e tè verde nel caso di pelle particolarmente grassa,
    • tea tree oil per un’azione purificante
    • olio essenziale di rosmarino nel caso di pelle particolarmente impure
    • olio essenziale di lavanda per lenire e purificare qualsiasi tipo di pelle.
  3. Scrub. Dopo aver aperto i pori, si procede con un’azione esfoliante per eliminare tutte le cellule morte con uno scrub, che può essere preparato in casa oppure possono essere utilizzati prodotti specifici. La cosa importante è massaggiare con delicatezza il viso per qualche minuto, quindi passare al risciacquo.
  4. Maschera per il viso. Dopo la pulizia profonda, applicare una maschera per il viso che sia nutriente e idratante, meglio se studiata per le esigenze particolari della vostra pelle. A base di argilla ad esempio nel caso di pelli miste e grasse, oppure aloe vera e camomilla per quelle delicate e stressate.
  5. Tonico. Dopo la maschera per i pori dilatati occorre un’azione astringente. Il tonico viso della linea Garnier BIO al timo purificante, ad esempio, ha ingredienti come l’acqua d’Orzo biologica e l’acido salicilico che combattono le imperfezioni, lasciando una piacevole sensazione di freschezza.
  6. Crema idratante. La pelle a questo punto è pronta per “ricevere” il suo nutrimento. Passate allora all’applicazione della crema idratante, come la crema all’Argan della linea Garnier BIO arricchita con Aloe vera biologica e acido ialuronico, perfetta per pelli sensibili. La crema viso idratante Argan nutriente offre fino a 48 ore di idratazione e rende la pelle subito morbida ed elastica.
  7. Massaggio. Per chiudere in bellezza la pulizia del viso fai da te, dedicatevi un ultimo momento di relax con un leggero massaggio, partendo dalla fronte: con la punta delle dita massaggiate dolcemente la crema con movimenti lenti dal centro verso l’esterno.

Passate quindi alle tempie con piccoli movimenti circolari, scendete poi alle guance e agli zigomi fino al mento. Chiudete quindi con il collo, con movimenti dal basso verso l’alto.

Sette step che vi doneranno una pelle nuovamente fresca, compatta e luminosa; ripetete il gesto una volta al mese e ne guadagnerà non solo il vostro viso, ma anche lo spirito!