I pori dilatati sono un inestetismo che generalmente compare sulle pelli grasse e miste e, in particolare, nella cosiddetta zona T, composta da fronte, naso e mento. I fattori che li generano sono i più diversi: predisposizione ereditaria, esposizione non protetta al sole e, soprattutto, una cattiva routine di pulizia del viso. In questo caso, cellule epidermiche morte e sebo si accumulano intorno o all’interno dei pori, dilatandoli appunto, e arrivando perfino a creare dei punti neri.

Come combattere i pori dilatati allora? Le parole d’ordine sono prevenzione e pulizia profonda: per evitare che questo inestetismo ricompaia, bisogna occuparsene ogni giorno, con prodotti detergenti efficaci ma non aggressivi e gesti accurati e costanti.