Avete mai sentito parlare di “poressia”? Si tratta di un inestetismo della pelle che consiste nei cosiddetti pori dilatati del viso. Un problema forse meno noto rispetto ad acne e punti neri, ma altrettanto antipatico, anche perché legato, in un certo modo, ai due appena citati e dunque all’ampio tema della pelle impura. Non smetteremo mai di ripeterlo: una pelle luminosa e liscia è una pelle sana e bella e sono proprio i pori dilatati uno degli inestetismi a renderla disomogenea e opaca. Si manifestano soprattutto su quella che viene definita zona T, ovvero fronte, mento, naso, che sono le classiche parti del viso sulle quali i pori dilatati tendono a manifestarsi con più evidenza e frequenza.