Con l’arrivo dell’estate un tema molto discusso è sicuramente quello  dell’corretta esposizione al sole e adeguata protezione per evitare possibili danni alla pelle. Oggi vogliamo parlare di sole e di protezione e, nel dettaglio, darvi qualche consiglio per proteggere i vostri nei. I nei sono  manifestazioni presenti su tutti i tipi di pelle e sono dovuti all’accumulo di melanina, pigmento scuro prodotto dai melanociti.
È importante  osservare la pelle per verificare se i nei cambiano nel tempo, per esempio nella dimensione e forma.  E’ poi sempre importante  rivolgersi periodicamente ad un  dermatologo  per eseguire una mappatura dei nei, e tenere controllate le neoformazioni, magari difficili da individuare da soli se si hanno molti nei sul corpo. Tutte le pelli, e in particolare quelle chiare, non devono mai dimenticare di utilizzare la protezione solare durante l’esposizione al sole.

Come potete proteggervi dal sole?

L’esposizione al sole è benefica, non è solo un’esigenza di tipo estetico in quanto aiuta a mantenere le ossa forti, stimolando la produzione di vitamina D e l’umore ne trae beneficio. Questi sono alcuni dei motivi per i quali non si deve rinunciare al sole anche nel caso in cui la pelle sia chiara e si abbiano molti nei.
Soprattutto le prime esposizioni al sole devono avvenire solo dopo aver applicato un’elevata protezione: più è chiara la carnagione più deve essere alto il  fattore di protezione solare, per chi ha pelle chiara e capelli biondi/rossi il fattore protettivo  più indicato è un fattore di protezione alto o molto alto (30,50, 50+).  Importante è scegliere un prodotto che offra un protezione anche contro i raggi UVA e UVA lunghi che penetrano in profondità nella pelle e i cui effetti si notano con il tempo. Diversi sono i prodotti disponibili da scegliere in base ai propri gusti, ad esempio potete utilizzare prodotti spray facili da distribuire su tutto il corpo e che si asciugano subito senza lasciare la pelle unta e nessun granello di sabbia che si attacca alla pelle. Molti evitano di usare protezioni elevate  per timore di un’abbronzatura ritardata, ma in realtà esporsi senza un filtro solare adeguato, oltre ad esporre a potenziali problemi di salute porta anche ad un invecchiamento precoce della pelle quindi resta una scelta anche esteticamente controproducente.
La protezione  elevata oltre ad essere adatta alle persone con molti nei è adatta anche ai bambini.  Esistono in questo caso formulazioni specifiche, colorate, in modo che i bambini si divertano durante l’applicazione. La particolarità dei prodotti dedicati ai bambini è data dal fatto che sono resistenti all’acqua in modo che possano giocare senza restrizioni, in questo modo loro sono felici e i genitori tranquilli.
Un fattore di protezione elevato per i bambini è necessario in quanto la loro pelle è più delicata, il loro sistema di produzione di melanina ancora non è completamente sviluppato e perché proprio durante l’infanzia compare il maggior numero di nei.

Dopo i primi giorni con esposizione con fattore di protezione elevato, la pelle inizia ad essere ambrata perché è stato attivato il meccanismo di produzione di melanina che scherma la pelle, quindi potete optare per fattori di protezione più bassi, come fattori di protezione 20 e 15. Il nostro consiglio è di adottare una protezione SPF 10 solo quando la pelle sarà ben scura .
E per avere i vostri prodotti sempre a portata di borsetta, Garnier ha creato le mini taglie! Comode, pratiche e ottime anche per chi non vuol più temere gli sprechi.
Nonostante la protezione elevata la pelle, soprattutto se particolarmente delicata come di solito è quella con molti nei, dopo l’esposizione solare può risultare secca e disidratata, in questo caso per avere sollievo immediato è possibile utilizzare il un latte idratante calmante che grazie alla presenza di aloe vera rende la pelle morbida e setosa.

Godetevi il sole anche se avete pelle delicata e nei, con le protezioni solari adeguate la pelle è protetta e dall’aspetto sano.