Come i Millennial stanno cambiando il mercato beauty

Hanno un’età compresa tra i 19 e i 35 anni, sono nativi digitali e stanno dettando le nuove regole dei consumi, comprese quelli del mercato cosmetico. Sono i Millennial, i giovani cioè che sono diventati maggiorenni nel nuovo millennio (dal 2000 in poi), da cui prendono il nome che li etichetta. Molto globali e sempre connessi, la loro propensione a usare i mezzi digitali sin dall’infanzia è determinante negli acquisti. Che si tratti di prodotti make up o skincare, i Millennial, infatti, comprano online, dopo aver letto varie recensioni in Rete e visto qualche anticipazione sui social, in particolare su Instagram. E sui social tornano per condividere i loro acquisti e mostrarne il "risultato" attraverso selfie e video.

Cosmetici ad alto impatto visivo

L’abitudine a condividere sui social direziona le scelte cosmetiche dei Millennial: i loro cosmetici preferiti sono tutti quelli che rendono il viso più bello, annullano le imperfezioni e correggono i segni di una vita frenetica, come per esempio occhiaie ed espressione stanca. Meglio, inoltre, se i prodotti beauty agiscono subito, sostituendosi ai filtri della fotocamera dello smartphone. Via libera, dunque, a correttori, bb cream perfezionatrici e maschere monodose, tutti prodotti facili da usare e con effetti immediati.