Quante volte vi è capitato, soprattutto durante la stagione fredda, di sentire la pelle tirare e vederla molto screpolata? E quante altre volte vi siete chieste quale fosse il modo migliore per restituirle lo splendore che si merita? In estate o in inverno, il sole, il freddo e il vento mettono sotto pressione la pelle del viso che perde elasticità, tono e appare appunto spenta e molto secca. Come mai accade? A causa di smog, stress e sbalzi di temperature che incrementano la produzione di radicali liberi diminuendo al contempo quella di collagene che dovrebbe invece rimpolpare la pelle in profondità e la cui formazione, come sappiamo bene, rallenta nel tempo: è perciò indispensabile un aiuto esterno per idratare e riportare il giusto equilibrio idro-lipidico alla pelle, per renderla di nuovo elastica, tonica e luminosa. In questa missione il miele può trasformarsi in un grande amico!

 

Fin dai tempi antichi il miele era utilizzato per le sue proprietà benefiche, per la bellezza ma anche per la salute di tutto l’organismo. Oltre alla grande capacità idratante, ha il potere di rivitalizzare la pelle conferendole luminosità e compattezza. Ma non solo. Grazie alla sua funzione antibatterica, è capace di tenere sotto controllo la formazione di brufoli, punti neri e bianchi e, più in generale, diversi tipi di infezioni e infiammazioni. Questo nettare, ricco di vitamine del gruppo A e B, vanta inoltre proprietà lenitive ed emollienti, antiossidanti e rigeneranti, per una pelle più giovane e riparata, ed è dotato inoltre di una notevole concentrazione di sali minerali. Un vero e proprio sostegno per la pelle del viso!