Passaggio fondamentale della beauty routine, le maschere viso sono diventate prodotti irrinunciabili, da applicare in ogni momento della giornata e per ogni problema di pelle

MASCHERE PER IL VISO: DALL’ORIENTE UN SEGRETO DI BELLEZZA

Face mask, ovvero le maschere per il viso. Rappresentano il più forte fenomeno skin care degli ultimi due anni, sulla scia delle tendenze derivanti dall’Oriente, in particolare da Corea e Giappone, in fatto di cura per il viso. Per le giapponesi e le coreane, infatti, una cute impeccabile, liscia e luminosa rappresenta il biglietto da visita più efficace in fatto di fascino e bellezza e la loro filosofia in tema si può ridurre a una sola parola: dewy. Che tradotto significa: pelle idratata, turgida, quasi umida da ottenere con la tecnica del layering, quei passaggi, solitamente da sette a undici, necessari per pulire e idratare alla perfezione. Tappa fondamentale, le maschere viso, perfette per ogni bisogno e tipo di pelle, in continua evoluzione e con ingredienti e base sempre differenti, non più solo cremose o argillose, ma anche in tessuto, in cellulosa, in gomma, peel off e per la notte, dette sleep pack.

UNA SOLUZIONE APPREZZATA DA CELEBRITIES E MILLENNIALS

Il fenomeno è esploso a tale punto che mesi fa si è diffusa la mania, da parte di moltissime celebrities, di scattare dei selfie con indosso delle maschere da postare sui social. Le maschere piacciono molto anche alle millennials, perché garantiscono un risultato immediato, proprio come piace a queste giovani donne orientate verso un atteggiamento più problem solving.