Mare sole o anche montagna e tanto sport; l’attività sportiva fa bene e piace praticarla sia d’estate che d’inverno ma attenzione: l’imperativo d’obbligo è idratare la pelle in ogni circostanza. Ecco allora alcuni suggerimenti utili da seguire per la skincare quotidiana e le precauzioni da prendere in caso di attività sportiva “estrema”!

 

Detersione e idratazione

Per preparare il viso ad una buona idratazione occorre detergerla in modo efficace con prodotti specifici e adatti al tipo di pelle. Dopo una giornata in bicicletta o sulle piste da sci o al mare o più semplicemente dopo una giornata passata in giro a sbrigare le proprie attività, la parola d’ordine è rimuovere tutte le impurità e l’inquinamento che si accumula sulla nostra pelle.

Il fiordaliso ha ad esempio proprietà lenitive e purificanti, per questo viene utilizzato come ingrediente di base per prodotti destinati alla pulizia della pelle.

Uno di questi è l’Acqua Micellare della linea Garnier Bio, che rimuove delicatamente trucco e residui di polvere, terra e salsedine, senza aggredire la pelle. Formulata con Acqua di Orzo bio e glicerina botanica, l’Acqua Micellare al fiordaliso lascia la pelle morbida e pulita, pronta ad assorbire tutto il nutrimento di un’ottima crema idratante notte e i trattamenti che gli dedicherete.

 

Pulizia profonda

Periodicamente la pelle ha anche bisogno di una pulizia più profonda che rispetti il suo Ph e non la irriti. Una soluzione tutta naturale è rappresentata dalla spugna Botanica Konjac, che può essere utilizzata semplicemente imbevuta di acqua per esfoliare leggermente la pelle del viso oppure abbinata al gel detergente detox al lemongrass della gamma Garnier Bio. La spugna, in fibra 100% naturale, rimuove tutte le impurità e rinnova dolcemente la pelle del viso rendendola morbida e luminosa.

 

Il make up e idratazione

Dopo una bella detersione, la pelle è pronta per essere protetta e idratata. La crema va scelta ovviamente tenendo conto delle diverse esigenze, basandosi su età e tipo di pelle.

Dopo i 40 anni, per poter avere un effetto anti-età efficace dovranno essere utilizzati prodotti ad esempio a base di olio di Argan, l’oro del deserto, dalle proprietà fortemente nutrienti ed idratanti o anche creme a base di lavanda, ingrediente dalle capacità rigeneranti che rinnova e leviga allo stesso tempo. Dopo i 50 anni, dovranno essere trattate in maniera specifica parti del viso come il contorno occhi, particolarmente soggette alla disidratazione e alla formazione delle rughe d’espressione; è il caso allora di applicare creme contorno-occhi in grado di nutrire e donare un aspetto più giovane e fresco.

Dopo aver idratato con cura, via libera al make up illuminante, con tanti nuovi prodotti in grado di donare al viso l’effetto glow che cercate.

 

Proteggere e idratare sempre

Mai uscire di casa senza protezione, sia d’estate che d’inverno, soprattutto in caso di attività sportiva. I raggi ultravioletti purtroppo sono dannosissimi in qualsiasi stagione; per questo non bisogna dimenticare di utilizzare una crema protettiva anti UVA e UVB, che, oltre ad idratare la pelle del viso, impedirà la formazione delle odiose macchie della pelle. Non dimenticate poi di stendere almeno una volta a settimana una maschera idratante, che potrebbe essere anche il vostro momento di relax.

 

Idratare la pelle dall’interno: cosa mangiare

Se siete abituate a fare attività sportiva, sia d’estate che d’inverno, ricordatevi sempre di idratare la pelle dall’interno e bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

Non dimenticate poi una corretta alimentazione fatta di tanta frutta come arance, mele, mandarini, carote, pomodori, clementine da abbinare a verdure come spinaci, finocchi, cicoria, zucchine e rucola, fonti di vitamina A, C ed E. Da prediligere il consumo di alimenti ricchi di acqua come il cetriolo che ha il pregio di abbinare poche calorie ad un forte potere saziante; d’estate vanno benissimo anguria e melone, ricchi di acqua e sali minerali. Bene anche le uova, ottimo alleato per l’idratazione e il peso forma (senza eccedere ovviamente).