Vorresti ‘sconfiggere’ una volta per tutte i pori dilatati e i piccoli e fastidiosi punti neri sfoggiando una pelle liscia e morbida, degna di red carpet? Non si tratta di un’operazione complicata, neanche se, oltre alle imperfezioni, la tua pelle risulta difficile da trattare perché irritabile e particolarmente sensibile: bastano alcuni accorgimenti, semplici ma essenziali, per combattere questi inestetismi così diffusi e radicati.

 

Naturalmente è vietato (ed è categorico) schiacciarli – anche se tutti noi lo abbiamo fatto una volta nella vita – se non vogliamo che il nostro bel viso diventi un covo di inestetici ‘buchini’ e ‘puntini’.

Ti sembrerà forse scontato, ma la ‘prevenzione’ delle imperfezioni della pelle parte dalla pulizia del viso. Inizia con un bagno di vapore caldo: grazie a questo, i pori si dilatano favorendo l’eliminazione dei punti neri e aiutando i cosmetici che applichi successivamente a penetrare più a fondo. Una volta utilizzato un buon detergente, in grado di pulire la pelle in modo delicato, senza ungerla troppo né seccarla, ti basta richiudere i pori con dell’acqua fredda: il passaggio di un cubetto di ghiaccio è perfetto.

 

Solitamente brufoli e punti neri si concentrano lungo la zona T di mento, naso e fronte: le aree più ‘unte’ dove le impurità si formano a causa del grasso che si apre un varco nella pelle, sotto la spinta del sebo (si tratta di un incremento dell’attività ormonale del testosterone che aumenta la secrezione). Già, perché maggiori sono le impurità e più i pori si dilatano con la conseguente comparsa di punti neri.