Cosmetici vegan sì grazie: la nuova frontiera della cosmesi è naturale, biologica e vegana. I prodotti cosmetici vegan, all’insegna del rispetto della salute dell’uomo e del pianeta, cruelty free sono sempre più ricercati. Il trend del momento infatti non riguarda soltanto quello che arriva sulle nostre tavole. La tendenza vegana, basata su ingredienti di origine completamente vegetale, sta conquistando anche il mondo della beauty care. Star del calibro di Gwyneth Paltrow, Alicia Keys e Jessica Alba hanno già optato per cosmetici Vegan. Ma sono soprattutto i più giovani, grazie alla loro particolare sensibilità nei confronti del pianeta, a volere una skincare completamente vegana. Ma un cosmetico vegan è davvero efficace? Scopri tutte le proprietà benefiche delle piante per il tuo specifico tipo di pelle.

 

Cosmesi Vegan e proprietà benefiche delle piante

Per ogni tipologia di pelle esiste una pianta correlata, ma soprattutto la proprietà benefica in grado di trattarla.

Alla base dei prodotti cosmetici vegan infatti ci sono piante come la lavanda, dal potere rigenerante, l’olio di argan, dalla proprietà nutriente o il lemongrass, potente purificante.

Non tutti probabilmente sanno che il Lemongrass è una pianta aromatica dalla quale si ricava un olio essenziale efficace per la sua azione anti-batterica e anti-imperfezioni. L’olio essenziale di lemongrass è adatto a normalizzare la pelle grassa grazie alle sue proprietà astringenti e sebo-normalizzanti.

Proprietà antiossidanti e anti-imperfezioni sono tipiche anche del timo, il cui olio essenziale aiuta a contrastare untuosità e lucidità della pelle e viene quindi utilizzato come ingrediente di base per prodotti di pulizia del viso.

L’olio essenziale di lavanda, è un ottimo alleato della pelle sensibile grazie alle sue proprietà lenitive e calmanti ed è utilizzato come ingrediente per prodotti anti-age, come creme anti-rughe e contorno occhi anti-età.

Un vero e proprio toccasana per la pelle secca invece, è rappresentato dall’olio di argan, estratto dalla pianta desertica chiamata anche l’oro del deserto perché proveniente dalle regioni settentrionali dell’Africa. L’olio di argan è un ottimo idratante ed elasticizzante, ricco di acidi grassi polinsaturi, ceramidi e sostanze in grado di trattenere l’acqua e molto utilizzato quindi per prodotti idratanti e nutrienti.

Il fiordaliso è

Ad ogni pelle la sua pianta: le proprietà benefiche dei prodotti cosmetici vegan sono numerosi. Per questo i laboratori Garnier hanno pensato ad una gamma Bio naturale e vegetale che sfrutta il potere delle piante e i loro benefici nei confronti della pelle.

I prodotti della linea Garnier Bio inoltre, derivano da fonti rinnovabili, commercializzati equamente nel rispetto delle biodiversità con imballaggi realizzati con materiali riciclati e riciclabili.

 

Come riconoscere i cosmetici vegan

Chi è attento a che cosa arriva sulla propria tavola, a maggior ragione è attento a quello che acquista per la routine di bellezza quotidiana. Non sempre i prodotti di cosmesi infatti sono in linea con la scelta vegana; è per questo che la blogger americana Sunny Subramanian ha scritto una guida etica alla bellezza, dove spiega i tratti caratteristici dei prodotti di bellezza vegan.

 

Molto spesso le confezioni contengono la dicitura “naturale”; questo non fa del prodotto un prodotto vegano. Sono infatti prodotti esistenti in natura quelli derivati dal latte, come il burro o altri oli naturali. Allo stesso modo la dicitura biologico non presuppone l’aggettivo vegano, perché biologico può essere anche il burro vaccino che è di origine animale.

Nessun ingrediente di cosmetici vegan deve essere quindi di origine animale, pur essendo naturale e biologico. Ma se anche fossero di origine naturale, biologica e vegetale, comunque non dovrebbero essere testati sugli animali, altrimenti perderebbero quella componente etica che fa di un prodotto di bellezza, un prodotto vegano.

L’etichetta dei cosmetici vegan

Controllate bene ogni singolo ingrediente se volete essere certi della componente vegan del vostro prodotto di bellezza. Gli ingredienti dei cosmetici sono riportati sulle confezioni sotto un elenco chiamato INCI, dietro al quale si nascondono tutte le componenti. Per orientarsi tra la nomenclatura INCI, esistono strumenti che permettono di conoscere l’origine di ogni singolo ingrediente, individuando quelli eventualmente dannosi.