È la culla delle innovazioni in fatto di skincare, ed è abitata dalle donne che probabilmente più di tutte tengono alla bellezza della propria pelle. La Corea da un po’ di anni a questa parte detta legge nel mercato beauty, introducendo prodotti che in breve diventano successi planetari. In America come in Europa, ecco i beauty trend 2018.

Vi dicono niente le BB cream, le black mask (maschere nere purificanti), le maschere in tessuto (idratanti o energizzanti) e lotion da utilizzare al posto del tonico? Ebbene, sono tutte invenzioni coreane che oggi si consumano come il pane quotidiano. Ma perché piacciono tanto? Il motivo è semplice: le donne coreane hanno una pelle perfetta. Senza ma e senza se. E per ottenerla adoperano una beauty routine tanto complessa quanto metodica. Qualsiasi cosa bella (e apparentemente irraggiungibile) si ottiene con un po’ di fatica, no? Non basta la luminosità a mostrare un volto da bambola, ma a ben guardare, c’è molto di più: la pelle delle coreane è morbida, liscia, senza punti neri né imperfezioni di ogni sorta, è turgida, compatta, distesa e ha un colorito tale che non richiede molto fondotinta. Una serie di qualità che si raggiungono con tanto impegno, prima fra tutti l’ossessione per la pulizia, seguita da quella per l’idratazione.

Il decalogo della beauty routine coreana