Un viso abbronzato, si sa, attira di più di uno chiaro, perché il colorito più scuro, oltre a essere sinonimo di salute e rendere più affascinanti, minimizza le imperfezioni come acne e punti neri consentendo di non doversi truccare a tutti i costi. È per questo che, quando non ci si può esporre al sole o all’arrivo dei primi raggi, spesso si ricorre a creme e spray autoabbronzanti o comunque a quei prodotti in grado di colorare la pelle senza che il colorito ottenuto si possa definire abbronzatura. Fino a poco tempo fa gli autoabbronzanti venivano visti con non troppo favore perché regalavano un colorito arancione o effetto biscotto, innaturale e troppo scuro, oggi, invece, esistono in commercio prodotti in grado di regalare risultati più naturali e sicuri grazie alle loro formule davvero all’avanguardia.