Non è un caso se la strega di Biancaneve chieda allo specchio chi sia la più bella del reame guardando la sua immagine riflessa nello specchio. Ogni donna davanti infatti minuziosamente guarda ogni piccola imperfezione e si mette alla ricerca della soluzione migliore per poterla combattere. Avere una bella pelle è possibile? Certo, e non è solo una questione estetica ma anche di salute: un viso luminoso rispecchia uno stato di benessere generale.

 

5 trucchi per avere una bella pelle

Come avere una bella pelle? Facile, basta iniziare lavandosi bene le mani, consumare pochi zuccheri e bere molta acqua. Ma vediamo nello specifico cinque piccoli suggerimenti per avere una bella pelle che risplende di salute. Non è mai troppo tardi per prendersi cura di sé e vivere ogni giornata intensamente.

  1. Lavarsi bene le mani potrebbe sembrare un consiglio scontato, eppure non lo è. Basti pensare a quante volte ci tocchiamo il viso senza prima aver lavato bene le mani; tutte le volte che lo facciamo trasferiamo sul volto batteri e impurità di qualsiasi tipo.
  2. Attenzione agli zuccheri. Mangiare prodotti contenenti un grosso quantitativo di zuccheri potrebbe causare un aumento dei livelli di insulina che spinge la formazione di cellule che di conseguenza possono occludere i pori, causando i tanto odiati punti neri e brufoletti. Una dieta equilibrata è sempre amica della pelle.
  3. Lotta alle intolleranze. Il principale imputato è sempre il latte, perché il testosterone in esso contenuto stimola le ghiandole sebacee occludendo i pori. Per scoprire eventuali intolleranze comunque è sempre bene rivolgersi ad un medico, soprattutto per capire come sostituire il calcio e la vitamina D, assicurate ad esempio dal latte.
  4. Bere almeno 2 litri di acqua al giorno. Tutti ripetono di bere molta acqua, perché è il metodo più sicuro ed efficace per eliminare tossine e anche in questo caso, la pelle ne beneficia. Una corretta idratazione inoltre migliora la circolazione sanguigna e aiuta a sintetizzare le sostanze necessarie al nostro organismo come la vitamina D. Aiuta a migliorare la circolazione cutanea e quindi dona quell’aspetto luminoso sintomo di buona salute.
  5. Cambiare spesso la federa del cuscino. Trascorriamo a letto dalle 6 alle 8 ore al giorno e sul cuscino possono depositarsi residui di ogni tipo, dalla crema applicata la sera prima a quelli del gel dei capelli. Prendete allora la buona abitudine di cambiare spesso la federa del cuscino e fatele prendere aria ogni mattina; su di essa appoggiate il viso per tante ore di seguito, in questo modo eviterete irritazioni cutanee.

 

Come avere una bella pelle: a ciascuna donna il suo prodotto

Ogni pelle ha bisogno del suo prodotto specifico. A vent’anni la pelle ha bisogno di essere protetta e idratata, a 30 deve iniziare ad essere nutrita, a 40 deve contrastare i primi segni dell’età e dopo i 50 anni ha bisogno di maggiori attenzioni.

Ogni età, ogni tipo di pelle ha il suo prodotto specifico ed è importante che i prodotti che utilizziamo per prenderci cura della nostra pelle siano creati con formule e ingredienti naturali e biologici. Le piante infatti hanno proprietà benefiche nei confronti della pelle riconosciute e sfruttate da secoli.

I prodotti della linea Garnier Bio ad esempio, hanno una certificazione biologica EcoCert, leader indipendente delle certificazioni biologiche in ambito cosmetico. Tutti gli ingredienti della gamma come il Lemongrass, il Fiordaliso e l’Argan, provengono da fonti rinnovabili, capaci di rigenerarsi ogni anno, vengono commercializzati equamente nel rispetto della biodiversità e a supporto del commercio locale e sono confezionati in pack riciclati e riciclabili.

Ma soprattutto sono dei prodotti che nella loro specificità e nell’accuratezza della loro formulazione, riescono a donare ad ogni pelle la cura specifica.

Dalla lavanda ad esempio è possibile realizzare una crema viso anti-rughe in grado di donare una pelle uniforme e dall’aspetto più giovane. Grazie alle proprietà purificanti del lemongrass è possibile realizzare una crema idratante riequilibrante per un effetto opacizzante.

La nature infatti fornisce molti rimedi e alcune erbe sono ricche di sostante in grado di alleviare i principali disturbi dermatologici e curare gli inestetismi più comuni. Scienza e tradizione per una volta vanno d’accordo: piante e fiori offrono una miniera di sostanze utili per la pelle; dalle più attive, come quelle contenute in alcuni oli essenziali, preziose per il loro potere rigenerante e disinfettante, ai rimedi più casalinghi come quelli ottenibili dalla familiare camomilla o dalla profumata lavanda.

Tornando quindi alla domanda iniziale: come facciamo ad ottenere una pelle splendente di salute? La prima risposta potrebbe essere: partendo da prodotti naturali e biologici sfruttando le proprietà benefiche delle piante.