Spesso si teme che colorare i capelli sia un trattamento aggressivo che rischia di rovinarli, soprattutto a causa dell’ammoniaca. Lo pensa il 30% delle donne dai 20 ai 65 anni intervistate nell’ambito di un sondaggio sulle colorazioni per capelli, condotto da Astra Ricerche. Ecco che il 66% cerca un prodotto colorante delicato, meglio se protettivo (33%) e che renda luminosa la chioma (49,7%). Come dire: il colore, nei nuovi desideri estetici, deve unirsi alla cura del capello!

 

Per rispondere a queste esigenze, Garnier ha creato Olia, la prima colorazione permanente a domicilio senza ammoniaca, a base di oli.
La sua caratteristica principale è che mentre colora e copre i capelli bianchi, li nutre intensamente per renderli più morbidi e luminosi. Sono proprio gli oli che, sostituendosi all’ammoniaca, attivano il processo di ossidazione necessario a fissare i pigmenti coloranti nel fusto capillare. La differenza rispetto alle tradizionali tinte con ammoniaca è che svolge il suo dovere con più delicatezza.
Essendo una colorazione permanente, inoltre, Olia copre perfettamente il 100% dei capelli bianchi, donando un colore pieno, proprio come i risultati di un professionista. Ha un buon profumo ed è facile da utilizzare a casa perché non cola ed è contenuta in un pratico kit. La gamma è composta da 24 nuance, che includono 11 castani, 8 biondi, 3 rossi, 3 neri .