Cambiare colore dei capelli. Un gesto che spesso non si ferma alla pura apparenza ma significa anche altro: voglia di cambiare se stesse, anche semplicemente voglia di dare una sterzata al proprio look. E il primo e più semplice passo è proprio quello di passare da un castano a un biondo o a un nero, addirittura, oppure semplicemente dare un nuovo riflesso alla propria base, passando da un castano più scuro e uniforme a uno più chiaro o da un biondo miele a uno più chiaro, se non chiarissimo.

Oppure rossi, un colore che attira quasi ogni donna ma che, nello stesso tempo, spaventa perché non facile da portare. Anche se, scegliendo una tonalità più “neutra” e simile al castano come il mogano, il passaggio a questa nuance dovrebbe risultare meno complicato.