Una chioma curata è un bel biglietto da visita da mostrare a tutte le età. E con qualsiasi lunghezza e foggia di capelli. Curare i capelli regolarmente dimezza i tempi della messa in piega e fa sembrare in ordine anche quando si va di corsa. Sì, perché il segreto non è tanto "mostrare" i capelli stirati o acconciati con boccoli e ricci definiti, quanto averli nutriti. Il che nella pratica si traduce in capelli morbidi, setosi e splendenti. È proprio il capello curato che rende più bella (e duratura) qualsiasi acconciatura o colore.
Peccato però che in estate tutte le cure adottate in inverno siano rese vane dal mix di vento, sole e salsedine. Un rimedio perfetto? L’olio di cocco, il prezioso nettare che si ottiene dalla spremitura delle noci tropicali, appunto. Esiste in versione pura, oppure addizionato a shampoo, balsami e maschere, che insieme concorrono a curare la chioma dai danni dell’estate.

 

Ciò che rende formidabile l’olio di cocco è la sua capacità di nutrire intensamente la fibra capillare senza ungere i capelli al tatto o appesantirli nell’insieme della chioma. I capelli restano così leggeri, ma intensamente ammorbiditi. Si tratta di una caratteristica non da poco, poiché è più unica che rara!

 

Il motivo di tale leggerezza risiede nella sua struttura chimica che è molto simile a quella delle fibre dei capelli, sia per quanto riguarda il sebo naturale presente sulla superficie dello stelo, che per quanto riguarda le proteine che ne compongono la fibra. Ciò vuol dire che l’olio di cocco si lega perfettamente al capello, conferendo setosità e morbidezza a tutta la chioma.

 

Se miscelato a burri naturali, l’olio di cocco è un ottimo rimedio per disciplinare i capelli più ribelli, ma anche per lisciare la fibra di quelli che diventano elettrici al minimo cambiamento di umidità. È il caso del nuovo olio lisciante senza risciacquo di Garnier, Ultra Dolce Olio di Cocco e Burro di Cacao, ideale anche per lisciare i capelli crespi o quelli che si arruffano particolarmente d’estate.