L’Argan: una pianta dalle origini antichissime e dalle proprietà incredibili, che negli ultimi anni sta prepotentemente conquistando la scena nell’ambito della cosmesi e dell’haircare. L’olio ricavato dall’argania spinosa (questo il suo nome completo) possiede un altissimo potenziale idratante, nutriente e rigenerante per la pelle e per i capelli, tanto che in Marocco, sua terra d’origine, è chiamato “oro del deserto” e considerato portentoso.

Merito del suo ricco contenuto in vitamine (soprattutto E e A) e di acidi grassi Omega 3 e Omega 6, oltre ai polifenoli: un mix di nutrienti praticamente impareggiabile. Ma come si utilizza l’olio di Argan in particolare sui capelli? Gli esperti di haircare dibattono in particolare da tempo su un dilemma spinoso: è meglio applicarlo sui capelli bagnati o asciutti?