Facile dire: “Mi lavo i capelli”, più difficile è capire come lavare i capelli, quali prodotti utilizzare e ogni quanto lavarli. La prima cosa da dire però, è che la detersione rappresenta il primo step per una chioma sana e forte, dunque va eseguita al meglio perché il capello risulti perfettamente curato. Ecco alcune regole di base. Occorre subito affermare che lavare i capelli è necessario, al di là del quanto e del come e che le tre chiavi per capelli in forma sono: shampoo, balsamo e maschera.
1. Lo shampoo, innanzitutto, che elimina le impurità, i residui di smog e le cellule morte che si depositano ogni giorno sul cuoio capelluto e prepara i capelli a ricevere i trattamenti successivi, di cura o di styling. Ovviamente, va scelto in base alle proprie esigenze, non solo del fusto capillare ma anche del cuoio capelluto, anche se, di base, meglio se con un ph bilanciato, intorno al 5-7, poiché se si supera 10 può risultare troppo aggressivo per il capello. E va cambiato a seconda di come cambiano le esigenze, anche stagionali o legate alla salute. Infine, qualche piccola regola di utilizzo: non usarne in grosse quantità, diluire preferibilmente con acqua, risciacquare ed eliminare con cura poiché eventuali residui appesantiscono e tolgono lucentezza alla chioma.
2. Il balsamo si utilizza dopo lo shampoo per ammorbidire e districare le lunghezze, ma non è necessario se i capelli sono disciplinati e soprattutto meglio evitare prodotti troppo ricchi di siliconi, che appesantiscono.
3. La maschera è il trattamento ad azione più intensiva e il più ricco e va utilizzata per riparare, ristrutturare e rigenerare la fibra capillare, perché penetra in profondità.