Per agire in maniera specifica su ogni capello è importante conoscerne tipologia, bisogni e problemi. Per fare ciò bisogna individuare gli ingredienti giusti per ogni chioma e i prodotti capaci di ripararli e renderli più forti e brillanti.

 

Si fa presto a dire "capelli secchi" ma la definizione è troppo ampia poiché – a ben guardare – nella pratica contiene ulteriori "categorizzazioni". Esistono infatti i capelli secchi per costituzione, che ci si ritrova sin da bambine e quelli che lo sono a causa dell’esposizione a fattori esterni come trattamenti chimici invasivi o all’uso di phon, piastre e altri strumenti di styling. E ancora, ci sono i capelli sottili ma secchi, e quindi tendenti a spezzarsi, e capelli doppi, che appaiono opachi e crespi. Per non parlare della differenza tra capelli secchi lisci e ricci.

 

Per tutte queste tipologie di capelli secchi c’è una risposta specifica, come hanno pensato bene i laboratori Fructis di Garnier che hanno formulato 4 maschere differente per capelli secchi e rovinati.
Individuare il tuo tipo di capello secco è il modo migliore per comprendere il prodotto che fa per te, cioè che dia nutrimento senza appesantire o che, al contrario, non si riveli troppo leggero.
Come? Scopriamolo insieme.

 

Se i tuoi capelli sono fragili e secchi praticamente da sempre, devi utilizzare costantemente maschere nutrienti che contrastano ruvidità e opacità, ammorbidendo la chioma nel suo complesso ed in profondità. Come ad esempio la maschera rigenerante per capelli secchi di Garnier Fructis, perfetta per capelli che hanno bisogno "solo" di nutrizione. A base di AHA di frutti e di canna da zucchero, questa maschera rigenerante nutre e fortifica la fibra dei capelli, dalle radici alle punte.