I tagli dei capelli corti del 2018 puntano a un livello maggiore di femminilità, con dettagli che tendono ad alleggerire l’aspetto più mascolino che spesso accompagna tagli e acconciature extra size. Ma il corto, sta bene a tutte le donne? Sì, a patto di scegliere l’acconciatura giusta, nelle forme, nei volumi e nelle dimensioni, equilibrato al proprio viso. Le acconciature per capelli corti, infatti, possono essere più vicine al cosiddetto boyish, ovvero tagli alla maschietta o alla garçonne, più o meno alleggeriti su nuca e tempie e con ciuffi spesso lunghi. Mentre i pixie cut si possono considerare un buon compromesso per capelli corti da donna poiché sono una sorta di bob, ma più corto, con lunghezza che sfiora le orecchie e che non oltrepassa mai la nuca.