Il suo nome in sanscrito significa “infermiere”, un riferimento alle sue numerose proprietà curative. Si tratta dell’amla, più conosciuto come uva spina, un frutto originario dell’India, il cui albero è noto per la sua longevità, mentre i frutti sono molto utilizzati nei rimedi tradizionali indiani, considerati una delle sostanze rigenerative più potenti in natura. Ricchissimi di vitamina C, sono in grado di rinforzare pelle e capelli, possedendo anche proprietà antibatteriche e antibiotiche.